Giorno: 26 Luglio 2020

Homo homini humus. Declinazioni anti-grammaticali

Alla ricerca di una filosofia umile, tra latinismi vari e suggestioni a strati. Essere umano: da homo, da humus.  Riaffiora alla mente qualche ricordo, ormai romanticamente vintage, degli studi di scienze naturali della scuola elementare. L’humus era, pressappoco, quel terriccio buono, fertile e nutriente, ricco di residui organici, che fa crescere così bene le piante; …

Homo homini humus. Declinazioni anti-grammaticali Leggi altro »

Nel limbo di chi non è più adolescente e non è ancora adulto

La transizione all’età adulta è tempo di ricerca identitaria, precarietà, incertezze e possibilità: una corsa ad ostacoli per la salute mentale. È difficile stabilire quali siano i segni del passaggio all’età adulta: ogni cultura ha una risposta diversa a questo interrogativo e le risposte cambiano nel tempo. A partire dagli anni Sessanta nei paesi ad …

Nel limbo di chi non è più adolescente e non è ancora adulto Leggi altro »

Antonio Saldi: dalla provincia alla città. Il primo pubblico non si scorda mai

Antonio Saldi, sassofonista bresciano di 25 anni, racconta le tappe del proprio percorso musicale, facendo passare in rassegna dubbi e aspettative. C apigliatura esuberante, scarpe da ginnastica e sassofono penzolante al collo. Antonio Saldi si mimetizza così tra un pezzo e l’altro, indossando la sua irresistibile bonarietà e quella cordialità famigliare. Ad avvicinarlo alla musica …

Antonio Saldi: dalla provincia alla città. Il primo pubblico non si scorda mai Leggi altro »

Quattro passi in Piazza Loggia sulle tracce di Venezia

Non una barbosa lezione di storia, ma un’indagine a colpi di stile! E se passate dalla piazza… Fìf balà i öcc! Vi è mai capitato di sentir parlare di “Brescia veneta”? Che sia la prima o la millesima volta, forse sul vostro collo è scesa una goccia gelida: Cosa diamine significa? Siamo in Lombardia, non …

Quattro passi in Piazza Loggia sulle tracce di Venezia Leggi altro »

“Cento secondi alla mezzanotte” – Azzardi nucleari nel secolo XXI

Innovazione tecnologica e tensioni internazionali continuano a innalzare il rischio di un conflitto nucleare. Per invertire questa tendenza serve una mobilitazione forte. “Mancano cento secondi alla mezzanotte”. È questo l’avvertimento del Bulletin of the Atomic Scientists (BAS), un’organizzazione che si occupa di monitorare i rischi legati all’uso improprio di nuove tecnologie. Dal 1947, il BAS …

“Cento secondi alla mezzanotte” – Azzardi nucleari nel secolo XXI Leggi altro »

Sistemi Alimentari più Equi e Sostenibili: Resilienza Post-Covid su 3 Ruote

Come un ostello a Bangkok ha ricollegato produttori e consumatori durante l’emergenza Covid, ridisegnando un sistema alimentare sostenibile e rilanciando i prodotti locali. A Bangkok, nel distretto di Ari, un ostello gravemente colpito dalla crisi economica durante l’emergenza Covid-19 ha approfittato di questo momento per attuare una sorta di rivoluzione del sistema alimentare a livello …

Sistemi Alimentari più Equi e Sostenibili: Resilienza Post-Covid su 3 Ruote Leggi altro »

“I Sillabari” di Goffredo Parise: un’opera senza tempo che svela i sentimenti umani

L’autore, vicentino di nascita, utilizza un’unica chiave per descrivere un universo di situazioni e di incontri: la semplicità, scavando nelle profonde pieghe delle esperienze umane. Goffredo Parise, I Sillabari, Milano, Adelphi, 2009 Essere sfuggita da definizioni, nella forma e nel contenuto, ha reso I Sillabari di Goffredo Parise un’opera indimenticabile e indelebile una volta letta, …

“I Sillabari” di Goffredo Parise: un’opera senza tempo che svela i sentimenti umani Leggi altro »

Il potere persuasivo del «fare»: il falso anestetico al dramma personale nella pandemia

Una breve riflessione postuma sull’incapacità collettiva di fermarsi in un delicatissimo momento storico. Predisporre il curriculum vitae, operazione disgraziatamente nota a tutti, nel corso di una pandemia è stato un momento catartico. Stare davanti ad uno schermo a stilare le più disparate soft skills mentre il rapporto fra spazio-tempo e sanità mentale si disgregava aveva …

Il potere persuasivo del «fare»: il falso anestetico al dramma personale nella pandemia Leggi altro »